Una donna dai mille colori. Non innamorarti di una donna così

cc5c80b9730a1e77652806a74ba4db13

“Non innamorarti di una donna che legge, di una donna che sa ascoltare, di una donna che scrive, di una donna che da importanza alle parole. Non innamorarti di una donna colta, strega, tenace, sognatrice, profonda, ribelle, volitiva, dominante, controcorrente.

Non innamorarti di una donna che crede ancora nelle persone, che sa amare incondizionatamente e odiare con la stessa intensità.

Non innamorarti di una donna che ama la solitudine, che quando ti guarda ti scava dentro, t’imbarazza perché vede oltre i tuoi occhi e ti senti nudo  come un verme di fronte a lei.

Non innamorarti di una donna che conosce la differenza tra sessualità e sensualità, che ti fa sognare perché diversa dalle donne che hai conosciuto, e che ti affascina come una strega con il suo incantesimo.

Non innamorarti di una donna che fa scelte di vita non comuni, anche discutibili, che è pronta a rinunce per molti incomprensibili, che preferisce la solitudine all’ipocrisia e all’opportunismo di convenienza.

Non innamorarti di una donna che non vuole fare l’amante, che preferisce rimanere il tuo desiderio insoddisfatto piuttosto che una spunta sul carnet del tuo ego.

Non innamorarti di una donna che ride o piange mentre fa l’amore, che sa trasformare ogni minuto con lei in qualcosa di indimenticabile, perché pulito, raro, profondo e magico.

Non innamorarti di una donna che non ha paura o vergogna di parlare di sesso, che sa essere porca e un’ eccitante come la più desiderabile delle amanti, ma anche la più devota e fedele compagna, e sa trasformarsi in un cucciolo indifeso tra le tue braccia.

Non innamorarti di una donna che può rimanere minuti a guardarti mentre dormi  accanto a lei e sorride felice, mentre accarezza con le labbra le tue rughe che ha visto nascere sul tuo viso nel corso degli anni vissuti al suo fianco, che può realizzare le fantasie più nascoste tra le lenzuola, con la stessa emozione e magia con la quale può amarti ogni giorno della sua vita mentre rivede i tuoi occhi negli occhi del vostri figli.

Non innamorarti di una donna che sa, essere compagna, sorella, amante, amica, capace di amarti per un’ora, un giorno, una vita con la stessa passione e intensità.

Non innamorarti di una donna che ti spinge a riflettere sul perché  stai tradendo  tua moglie, alla quale menti, insieme a tutto il resto del mondo pur di salvare le apparenze. Un mondo al quale giustifichi un tale obbrobrio dietro la falsa  scusa del Carpe Diem, del quale ignori il vero e profondo significato.

Non innamorarti di una donna che non ama circondarsi di chi non sa prendersi le proprie responsabilità, anche quella di  dover ammettere di aver tradito la promessa fatta davanti a Dio, ma sopratutto aver fallito come uomo degno di chiamarsi tale.

Una donna così potrebbe non essere la donna giusta per  un uomo qualunque.

Una donna che trasforma lo spirito in carne, che profuma di una rosa mistica e selvaggia, i cui petali sono le mille sfaccettature della sua bellezza interiore.

Non innamorarti di una donna che dipinge, che può trascinarti con lei e mescolarti ai suoi colori, alle mille sfumature che imprimerà sulla tela, o di una donna che scrive e immagina storie, che scrive libri ascoltando musica, capace di sparire per ore immersa nel suo mondo nel quale tu non puoi entrare.

Una donna così è pericolosa, estremamente pericolosa.

Una donna così è un “mondo a parte” bisogna essere onesti con se stessi per sperare di poterla amare e condividere quel mondo con lei. Bisogna essere capaci di perdere il senno, la ragione, essere pazzi  della vita e respirarla al contrario.

Non lasciare che sia la vita a decidere per te, ma torna a possederla degnamente e viverla come un dono che merita rispetto per le persone, per la DONNA in assoluto come essere umano e per te stesso.

Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.

Perché quando t’innamori di una donna del genere, che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, se scegli una donna così  lei ti cambierà profondamente risucchiandoti nel suo abisso dal quale non si torna indietro.

Mai.”

Anna Maria Fazio©2015

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.