La mia battaglia per un sogno – Lettera aperta

Nella mia “lunga carriera di artista sconosciuta/emergente” ho dovuto scrivere molte volte lettere come quella che potrete leggere  di seguito. Decine di opportunità in giro per il mondo, mostre, eventi prestigiosi di Arte Contemporanea, gallerie prestigiose che  hanno” posato gli occhi sulla mia arte” per caso, forse, oppure perché davvero merito ma non rientro in quella categoria fortunata, di artisti con denaro a disposizione, con successo, con popolarità, destinata quindi a rinunciare ai propri sogni.